Leggi l'informativa del Regolamento Europeo GDPR

Il sito  utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione. Cliccando su ACCETTO puoi continuare. Grazie

Il "Grande freddo" si affronta così

Secondo la Medicina Tradizionale Cinese, gennaio è il mese del "grande freddo". Gli animali infoltiscono il pelo o il piumaggio, per difendersi dalle rigidità del clima. La Natura si ripiega su se stessa, rallentando i suoi ritmi vitali, e preparando quei rimedi che ci servono proprio ora.

PIZARROEccone alcuni :

Per pulire i reni, mangiamo ogni giorno, come antipasto o anche in centrifugato, il sedano: è il diuretico naturale tra i più efficaci ed è indicato anche a chi ha la pressione bassa. Potete fare anche un infuso con le foglie mettendo a macerare un cucchiaio di foglie in una tazza di acqua bollente x 10 min., filtrate e bevetene due tazze al dì.

In questo mese date ampio spazio agli agrumi, soprattutto al limone, sotto forma di succo, o da aggiungere alle insalate al posto dell'aceto: è una fonte eccezionale di vitamine che drenano sangue e tessuti, che prevengono le sindromi da raffreddamento.

In inverno la Medicina Tradizionale Cinese consiglia soprattutto le minestre, che apportano calore al corpo ma anche un surplus di acqua per diluire e smaltire i prodotti di scarto accumulati a dicembre. Preparane quante ne vuoi con gli ortaggi di gennaio semplicemente bolliti e frullati!!! aggiungi anche l'aglio, se lo digerisci anche a crudo, spremuto nelle zuppe: è un potente antibiotico, ricco di zolfo che neutralizza i batteri gastrointestinali e cura anche la candida.

A gennaio si raccolgono anche i frutti del cipresso: hanno proprietà vasocostrittrici e antinfiammatorie e vengono efficacemente impiegati nel trattamento delle varici; il cipresso è infatti un potente tonificante della circolazione venosa ed è molto utile anche in caso di emorroidi; potete mettere un cucchiaino di frutti in 100 ml. di acqua bollente, lasciate in infusione x 15 min. e filtrate; con compresse imbevute di questo infuso fate degli impacchi sulle parti interessate. In alternativa potete usare dell'olio essenziale di cipresso aggiungendo due gocce di olio essenziale (nei negozi bio o erboristerie) a un cucchiaino di olio vegetale per praticare massaggi agli arti inferiori: fidatevi, è davvero efficace!!! In questo periodo invernale, inoltre possiamo sfruttare altre caratteristiche del cipresso, che può essere utile in caso di tosse spasmodica e congestione delle prime vie respiratorie: possiamo vaporizzarlo nell'ambiente in cui viviamo con un umidificatore o diffusore di essenze.

Avete mai bevuto il Vin brulé? Detto anche vino speziato, è riscaldante, tonico e antivirale. Senza esagerare, bevine ogni tanto la sera prima di dormire, preparandolo con mezzo bicchiere di buon vino rosso messo a bollire con una scorzetta di limone, due chiodi di garofano, mezza stecca di cannella e un cucchiaio raso di miele. Favorisce il sonno, cura tosse e raffreddore e, in più, svolge un'azione antivirale. Se sostituite il miele con un cucchiaino di sciroppo d'acero, fate anche un'azione di purificazione, drenaggio e stimolo dell'intestino.

Daniela Temponi