Leggi l'informativa del Regolamento Europeo GDPR

Il sito  utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione. Cliccando su ACCETTO puoi continuare. Grazie

  • '
    '

Freschezza in profumo: la menta piperita

Luglio è un mese molto ricco di aromi, a cominciare da quello fresco e rivitalizzante della menta piperita, ideale per contrastare nausea, sudorazioni, sbalzi di pressione, emicrania, tachicardia e vertigini.


In caso di debilitazioni da caldo possiamo fare una piacevolissima doccia alla menta piperita, diluendo 3-4 gocce di olio essenziale di menta in 250 ml di olio di mandorle dolci, che poi verseremo di volta in volta su una spugna naturale per la detersione del corpo sotto la doccia.

É importante ricordare che l’olio di menta non va mai usato puro sulla pelle.

Curiosità: la menta, anticamente, è stata nominata anche Herba sanctae Mariae: questo legame con la Madonna nasce da una leggenda medievale secondo la quale la menta dissetò la Sacra Famiglia in fuga verso l’Egitto e per questa ragione si meritò la benedizione di Maria, che la definì “erba buona e santa”.

Per questo motivo la tradizione popolare vuole che, quando si incontrano pianticelle di menta su un prato si schiacci sempre tra le dita una foglia e se ne inali il profumo, in segno di devozione.