Leggi l'informativa del Regolamento Europeo GDPR

Il sito  utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione. Cliccando su ACCETTO puoi continuare. Grazie

  • '
    '

Che albero sei? Giugno

Se sei nato tra il 21 maggio e il 20 giugno, l’albero che simbolicamente ti rappresenta è l’Abete.

Questo periodo richiama l’idea del vento incostante e imprevedibile che mette in contatto luoghi e cose che non potrebbero esserlo diversamente, trasportando i semi, sollevando la polvere, portando profumi e odori, ammassando le nubi e disperdendole.

É l’albero tradizionalmente usato come Albero di Natale e questa abitudine ha causato la sua scomparsa nell’Appennino: oggi le abetine appenniniche sono di origine artificiale.

L’Abete rappresenta il tempo e l’immortalità, in quanto ha aghi persistenti e pigne che rimangono sempre rivolte verso l’alto anche a maturità.

Le persone affini all’Abete sanno esprimere con molta creatività la loro intelligenza stimolata dalla curiosità. Sono in continuo movimento, non si lasciano coinvolgere totalmente ed emotivamente dalle situazioni; sanno immedesimarsi di volta in volta nella realtà del momento e non hanno bisogno di punti fermi e di certezze.

Possono sembrare superficiali e disinibiti a causa della loro disinvoltura, del loro umorismo e della loro capacità di trovare la parte comica nelle situazioni tragiche.

I nativi Abete, avendo un temperamento cerebrale, sono portati per le avventure occasionali e l’amicizia amorosa; non esprimono volentieri i propri istinti e vivono il sentimento come uno sconvolgimento emotivo della vita; in coppia esprimono delicatezza e fantasia, ma non tollerano l’invadenza da parte del partner. Sono adatti per attività che richiedono viaggi, contatti e scambi intellettuali, ma potrebbero fare anche gli attori.

Il consiglio per l’Abete: “E’ ora di combattere la tendenza ad accentrare su di te ogni compito e ogni forma di potere. Sii tollerante e comprensivo”.