Leggi l'informativa del Regolamento Europeo GDPR

Il sito  utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione. Cliccando su ACCETTO puoi continuare. Grazie

  • '
    '

Che albero sei? Aprile

Se sei nato nel periodo tra il 21 marzo e il 20 aprile l’albero che corrisponde a questo periodo è la Quercia.


La quercia è un albero maestoso che può raggiungere l’altezza di cinquanta metri: erano piante molto diffuse nella pianura padana, ma purtroppo ne sono state abbattute in gran numero per far posto alle colture, rallentandone la diffusione.
La quercia anticamente era considerato un albero sacro: ad esso si attribuivano la solidità, la forza – sia fisica che morale -, la positività e l’elevatezza spirituale.
Per i Celti la quercia era emblema dell’ospitalità.
Nei nati sotto il segno della “Quercia” si manifesta la carica energetica allo stato puro; gli individui quercia sono molto tolleranti e sinceri, oltre che generosi e capaci di assumersi responsabilità anche gravose; deve essere però, concessa loro la massima libertà d’azione.
Non si fermano di fronte agli ostacoli e hanno bisogno di continui nuovi obiettivi, se subiscono dure sconfitte possono reagire in modo violento e con rabbia, e possono vivere in continua tensione.
L’amore li travolge e li esalta: se si sentono traditi diventano vendicativi e prepotenti mentre se sono appagati dal loro rapporto amoroso sono fedeli e costanti.
Desiderano la dedizione, ed amano proteggere e guidare la propria famiglia. Se sorge un nuovo interesse sentimentale non esitano a lasciarsi tutto alle spalle incuranti del male che possono provocare.
Come genitori sanno trasmettere ai figli la fiducia nella vita.
Le persone Quercia hanno attitudine per tutti quei lavori che lasciano libertà di iniziativa e di movimento.
La frase consigliata per la Quercia è: “Rilassati e concediti delle riflessioni senza paura di affrontare la realtà”.