Leggi l'informativa del Regolamento Europeo GDPR

Il sito  utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione. Cliccando su ACCETTO puoi continuare. Grazie

  • '
    '

Niaouli: proteggiamo la gola e le vie respiratorie

Tutte le volte che usciamo al freddo massaggiamo la nostra gola con l’olio essenziale di Niaouli.

Quest’aroma, infatti, protegge efficacemente dall’attacco di virus e batteri e dagli sbalzi termici sempre più frequenti da ora in poi.
Il Niaouli è anche utile in caso di tossi, asma, bronchiti, riniti, sinusiti, otiti.
Ottime le inalazioni con 5 gocce di essenza di niaouli in acqua calda.
Puoi fare anche frizioni aromatiche con 100 ml. di olio di mandorle dolci nel quale avrai diluito 15 gocce di olio essenziale per un massaggio sul petto, tre volte al giorno, per sfruttare le sue proprietà espettoranti.
Bene anche diffondere l’essenza nell’apposito diffusore, per pulire e purificare l’aria dai virus aerei.
Una o due gocce gocce su un fazzoletto aiutano a liberare il naso in caso di raffreddore.
Ai primi sintomi di influenza è molto utile praticare un pediluvio molto caldo con l’aggiunta di 7/8 gocce di niaouli, seguito da una frizione al petto come scritto sopra.

*Raccomandazione: evitiamo l'uso dei diffusori a calore diretto (i cosiddetti brucia essenze che deteriorano le molecole dell'olio essenziale: lo friggono!) e preferiamo invece i diffusori ultrasonici che frantumano gli aggregati molecolari mantenendone però intatte le caratteristiche chimiche. Questo sistema favorisce inoltre una penetrazione profonda delle molecole aromatiche negli alveoli dei polmoni e nei bronchi.