Leggi l'informativa del Regolamento Europeo GDPR

Il sito  utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione. Cliccando su ACCETTO puoi continuare. Grazie

Che albero sei?

Gli alberi non sono una massa verde “tutta uguale”, al contrario, ognuno è dotato di una propria personalità e di un significato recondito.

Credo sia davvero importante guardarci intorno per riappropriarci delle sensazioni che il nostro pianeta è in grado di darci grazie alle ricchezze, alla sua bellezza, a tutte quelle cose che la scienza non può spiegare appieno.
Il mondo vegetale permette all’uomo di respirare, di nutrirsi, ma anche di ricavare diversi rimedi per la cura dei propri mali. Anche il solo avvicinarsi alla natura induce benefici effetti sulla salute: camminare e respirare aria pura in un bosco rilassa, ossigena e purifica i nostri tessuti.
Ancor prima dell’uomo, gli animali hanno saputo sfruttare le proprietà curative delle piante: le cicogne, ad esempio, dopo il periodo della covata ingeriscono notevoli quantità di origano che ha effetti antisettici; i nostri animali domestici spesso cercano le erbe nei prati che favoriscono la digestione.
La specie umana, dunque, ha sfruttato le qualità terapeutiche delle piante sia dal punto di vista spirituale che fisico, associando spesso le caratteristiche umane a quelle degli alberi.

Secondo alcuni studiosi, ad ogni pianta corrisponde un determinato periodo dell’anno e un tipo astrologico.
Ad esempio dal 21 settembre al 20 ottobre l’albero che corrisponde a questo periodo astrologico è il Pino.

Il Pino rappresenta simbologicamente la longevità, la fedeltà e la rinascita. In generale il tipo Pino è caparbio e difficile da allontanare dalle scelte che fa. Egli esprime le sue migliori qualità nei rapporti con gli altri; è infatti dotato di una sensibilità profonda che lo rende disponibile. Non si tirerà mai indietro di fronte ai problemi, risolvendoli sfoderando il suo senso di giustizia ed equilibrio.
Egli non si stanca mai di ascoltare gli altri e trova sempre le giuste parole al momento opportuno. Ripone lo stesso rispetto che ha nei confronti del suo prossimo su se stesso curando il suo aspetto e la sua persona. In caso di bisogno d’aiuto da parte di un familiare o di un caro amico ha un esagerato spirito di sacrificio, fino a rinunciare alla sua privacy. La dote più bella che possiede è il saper perdonare chi gli fa del male.

La frase consigliata per il Pino è: “Accetta i cambiamenti e apprendi dalle nuove esperienze gli insegnamenti necessari alla tua crescita”.