Leggi l'informativa del Regolamento Europeo GDPR

Il sito  utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione. Cliccando su ACCETTO puoi continuare. Grazie

  • '
    '

Settembre

Settembre è il periodo più delicato dell’anno. Si rientra dalle vacanze, si riparte, si ricomincia a lavorare, e per il nostro cervello, come per tutto l’organismo, passare dal riposo alle fatiche lavorative è uno degli stress più difficili da sopportare.

Il passaggio rapido “riposo-attività lavorativa” crea massicci cali di energia, un indebolimento delle difese immunitarie e ancor di più un senso profondo di stanchezza, di affaticamento, con caduta di lucidità, memoria e concentrazione.

Insomma: adesso la classica “sindrome da rientro dalle vacanze” si fa sentire sia sul sistema nervoso, sia su tutti gli altri tessuti.

Inutile riempirsi di farmaci tossici, per contrastare disturbi frequenti in questo periodo, come cefalee, difficoltà digestive, cali del tono dell’umore e disagi da disadattamento villeggiatura-città, come bronchiti, sinusiti, sbalzi pressori, disturbi digestivi, stipsi.

Anche la tanto temuta stanchezza di settembre si può combattere con rimedi naturali i quali, non va dimenticato non hanno effetti collaterali.

I rimedi naturali ci regalano una salute basata sulle “forze proprie” dell’organismo e non ottenuta a base di sostanze chimiche che, a lungo andare, rendono l’organismo incapace di reagire da solo, con le sue difese che, quasi sempre, bastano e avanzano.