Leggi l'informativa del Regolamento Europeo GDPR

Il sito  utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione. Cliccando su ACCETTO puoi continuare. Grazie

Ferragosto

Per gli antichi romani agosto, e in particolare le Feriae Augusti (il nostro Ferragosto) rappresentavano un mese di riposo e al contempo di transizione.

Si abbandonavano le fatiche dei mesi precedenti, venivano conclusi i raccolti ma già si cominciava a gettare lo sguardo in avanti alla nuova imminente stagione carica di impegni.

Agosto ha mantenuto, accanto alla sua caratteristica di svago e riposo, anche questo stato di aspettativa, di apprensione verso il futuro che trova somatizzazioni soprattutto a livello gastrico.

Questo mese, impigrito dalla calura e dal frinire delle cicale, ispira di staccarsi dalle occupazioni quotidiane per dedicarsi al contatto con la parte più nascosta di noi.

É questo il momento di dedicarci a tutte quelle attività che solitamente non coltiviamo, ad esempio lettura di libri, camminate nella natura, pratica di sport…per incontrare il nostro spazio interno più vero.