Leggi l'informativa del Regolamento Europeo GDPR

Il sito  utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione. Cliccando su ACCETTO puoi continuare. Grazie

  • '
    '

L'albicocca e i piccoli frutti

L’ALBICOCCA

Un frutto emblema di sole e luce è l’albicocca, ideale per inaugurare l’inizio dell’estate in quanto rinfrescante, ipocalorica, nutriente e protettiva della pelle grazie alla presenza di provitamina A.

 

L’albicocca è un frutto ricco di sole, come già testimoniano il colore giallo intenso, la rotondità e la pienezza. Si può consumare in macedonia, frullata e aggiunta a formaggi freschi e magri come ricotte e yogurt, centrifugata da bere al mattino o sotto forma di sorbetto con l’arrivo del caldo. Inoltre questo frutto aiuta il nostro intestino a funzionare al meglio: 3 o 4 albicocche mangiate al mattino a digiuno, purchè ben mature, stimolano la peristalsi e hanno proprietà antianemiche. Stimolano la vista e il ricambio cellulare, aiutano a contrastare la fatica e promuovono la produzione di melanina, il pigmento che attiva l’abbronzatura.

I PICCOLI FRUTTI: ricchezza di minerali preziosissimi per tutto l’organismo

In questo periodo è veramente facile nutrirci con la grande varietà di doni che ci offre Madre Terra! Tra i tanti non facciamoci mancare le ciliegie, le more, i mirtilli, le fragole, i lamponi. Con i mirtilli stimoliamo la circolazione, fino nei capillari e rinforziamo anche la vista; il lampone è in grado di ridurre i processi infiammatori a livello di stomaco e apparato genitale; la fragola sostiene il fegato e regola la pressione, presa a digiuno vince le infezioni; la ciliegia è un toccasana contro acidi urici e invecchiamento, in quanto ricca di antocianine, tra i più potenti antiossidanti naturali, idratano la pelle e aiutano a combattere anche l’insonnia da caldo; la mora va consumata appena colta, tonifica e ripulisce il sangue, rimineralizza tutto l’organismo.